Civile

Precari della scuola senza risarcimento con l'immissione in ruolo

di Francesco Machina Grifeo

Nel caso in cui, durante il giudizio, a seguito della effettiva immissione in ruolo di un precario della scuola, venga dichiarata la cessata materia del contendere, cade anche il diritto di quest'ultimo a chiedere il risarcimento del danno per la illegittima reiterazione dei contratti. Il danno che la pubblica amministrazione è tenuta a risarcire per il ricorso abusivo ai contratti a termine, non consiste, infatti, nella mancata conversione del rapporto, ma nella perdita di “chance” rispetto a una migliore ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?