Civile

Condanna penale, per l'espropriazione del terzo il trasferimento va prima revocato in sede civile

Francesco Machina Grifeo

Il giudizio di opposizione all'esecuzione di terzi, acquirenti a titolo oneroso dal debitore, non può essere sospeso in attesa della definizione del concomitante giudizio per azione revocatoria introdotto dal creditore. Lo ha stabilito la Corte di cassazione, con l'ordinanza 16 marzo 2016 n. 6836, accogliendo il ricorso (per regolamento di competenza) dei terzi contro il provvedimento del Tribunale di Lodi che invece aveva sospeso l'opposizione. La vicenda partiva a seguito della conversione in pignoramento di un sequestro conservativo penale ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?