Civile

Giurisdizione: il professionista dipendente è un consumatore

di Patrizia Maciocchi

Il professionista che svolge un lavoro subordinato deve essere considerato un consumatore, ai fini dell’individuazione del foro competente a decidere sulla sua domanda di risarcimento danni contro l’avvocato. La Corte di cassazione, con la sentenza 6634, precisa che, secondo la disciplina relativa alla tutela del consumatore può essere qualificato come professionista solo chi svolge la sua prestazione in maniera autonoma e non il lavoratore dipendente. La precisazione arriva nell’ambito di una causa intentata ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?