Civile

Concorrenza sleale, non c'è storno se non si prova l'illiceità del passaggio dei lavoratori

di Andrea Alberto Moramarco

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

La concorrenza sleale per storno di dipendenti si verifica quando la sottrazione dei lavoratori sia attuato dall'impresa concorrente con lo specifico scopo di danneggiare l'altrui azienda, tenuto conto di alcuni parametri quali la quantità dei soggetti stornati, la portata dell'organizzazione complessiva dell'impresa concorrente, la posizione che i dipendenti stornati rivestivano all'interno dell'azienda concorrente, la scarsa fungibilità dei dipendenti e la rapidità dello storno. Se tali elementi non sono provati, il mero passaggio di collaboratori da un'impresa ad un'altra concorrente ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?