Civile

Licenziamento senza preavviso al dipendente del Comune coinvolto con la camorra

di Daniela Casciola

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

La Corte di cassazione dice «sì» al licenziamento senza preavviso nei confronti del dipendente del Comune condannato per coinvolgimento con affari della camorra. La Corte di cassazione, con la sentenza della Sezione Lavoro n. 5313, depositata ieri, riconosce la legittimità della sanzione disciplinare comminata per fatti già accertati penalmente, a tutela della Pa sia in termini di immagine sia per il rischio di infiltrazioni mafiose. I fatti - La vicenda è quella di un dipendente ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?