Civile

La Cassazione «apre» al mobbing immobiliare

di Alessandro Galimberti

La Corte di cassazione apre al “mobbing immobiliare”, inteso come atteggiamento persecutorio per via legale del padrone di casa nei confronti dell’inquilino. Con la sentenza 5044/17 depositata ieri la Terza civile ha restituito gli atti alla Corte d’appello di Roma, che aveva agevolmente dribblato la domanda di un ex inquilino Enasarco, invitandola a prendere posizione sul punto. L’ex inquilino sosteneva, tra i vari motivi di ricorso, di aver dovuto sopportare negli ultimi 15 anni ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?