Civile

Indennità finita locazione anche se passa solo parte della clientela

Francesco Machina Grifeo

Nelle locazioni commerciali, al fine di riconoscere al conduttore cessato la particolare indennità prevista per il caso di subentro di attività «affini» si deve guardare «alla astratta idoneità dell'attività entrante ad intercettare anche solo in parte la clientela dell'attività uscente». Tale affinità, dunque, non può essere esclusa «per il solo fatto che il conduttore uscente e quello entrante vendano beni della stessa natura, ma di foggia, stile o marchio diversi». Lo ha stabilito la Corte di cassazione, con la ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?