Civile

Compenso Ctu, opposizione a precetto limitata dalla cosa giudicata

Francesco Machina Grifeo

Se non tempestivamente impugnato, il decreto di liquidazione del compenso per la Ctu assume valore di cosa giudicata per cui, in sede di opposizione al precetto, la parte intimata non può chiedere che ne vengano valutati i profili di merito. La Corte di cassazione, con l'ordinanza 22 febbraio 2017 n. 4545, sotto questo profilo, ha dichiarato infondato il ricorso di una S.a.s contro la sentenza della Corte di appello di Torino che confermava l'intimazione a pagare oltre 5mila euro ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?