Civile

Sì al licenziamento della dipendente scorretta anche se invalida

Francesco Machina Grifeo

È legittimo il licenziamento di una dipendente che violi reiteramente gli obblighi di diligenza e correttezza nell'esecuzione della prestazione lavorativa anche se affetta da una invalidità parziale. Lo ha stabilito la Corte di cassazione, con la sentenza del 20 febbraio 2017 n. 4315, respingendo il ricorso di una cameriera d'albergo. A seguito di un precedente contenzioso, nel 2005 il contratto della dipendente che lavorava all'interno di una struttura alberghiera di prima categoria era stato trasformato da part time ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?