Civile

Assegno divorzile, l'acquisto di beni superflui fa scattare le indagini tributarie

di Silvia Marzialetti

L'acquisto di due auto di lusso e di una motocicletta è sufficiente per far scattare l'obbligo di procedere a indagini tributarie a carico dell'ex marito ai fini della quantificazione dell'assegno di divorzio. Lo ha stabilito la Cassazione - sentenza 4292 depositata il 20 febbraio - prendendo in esame il caso di una coppia divorziata.I giudici definiscono significativo il “bagaglio istruttorio” fornito dalla ex coniuge, relativo alla “evidente progressione delle risorse economiche e dei valori patrimoniali” dell'ex marito. Si ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?