Civile

LAVORO - Cassazione n. 4006

La minaccia di far valere un diritto (nel caso esaminato la banca datrice di lavoro voleva recuperare i crediti) assume i caratteri della violenza morale, invalidando il consenso prestato alla stipulazione del contratto, soltanto quando è diretta a conseguire un vantaggio ingiusto. Circostanza che si verifica quando il vantaggio è non solo abnorme e diverso, ma anche esorbitante e iniquo. ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?