Civile

Appalto di lavoro, senza organizzazione il rapporto è col committente

Francesco Machina Grifeo

Deve essere riconosciuto il rapporto di lavoro subordinato a tempo indeterminato con l’azienda committente, quella cioè che ha richiesto la prestazione lavorativa, quando il ruolo della ditta appaltatrice sia residuale o di carattere meramente amministrativo, dal momento che tutti i poteri organizzativi risiedono in capo alla azienda richiedente. Lo ha stabilito la Sezione lavoro della Corte di cassazione con la sentenza 7 febbraio 2017 n. 3178. Il Tribunale di Torino, in accoglimento del ricorso presentato da un lavoratore, aveva ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?