Civile

Affitti commerciali, risoluzione se non si pagano quattro mesi

di Andrea A. Moramarco

Negli affitti commerciali l’inadempimento del conduttore che non paga il canone può comportare la risoluzione del rapporto se ritenuto importante, ovvero se determina un grave squilibrio tra le prestazioni contrattuali, con riguardo all’interesse del locatore. L’importanza va valutata sul comportamento complessivo del conduttore. Nel caso di specie, il Tribunale ha ritenuto grave il mancato pagamento di quattro mensilità, motivato da presunte e non riscontrate irregolarità del locatore.Tribunale di Taranto - Sezione II civile - Sentenza 31 ottobre 2016, n. ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?