Civile

Per i lavori all’estero gestione appalti più trasparente

di Guglielmo Saporito

Più trasparenza per i lavori all’estero, finanziati dall’Italia in programmi di cooperazione internazionale. Lo sottolinea il Consiglio di Stato (sentenza 9 gennaio 2017, n.16), ritenendo impugnabili per illegittimità ed eccesso di potere i provvedimenti del Comitato per la cooperazione allo sviluppo (ministero degli Affari esteri). Gli accordi internazionali che prevedono lavori finanziati dall’Italia come attività di cooperazione allo sviluppo, prevedono (come specificato dalle leggi 49/1987 e 125/2014) pareri sulla gestione dei lavori da parte del ministero. Nel caso specifico, ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?