Civile

Il giudice può cercare la madre

di Patrizia Maciocchi

In caso di parto anonimo, se il figlio manifesta il desiderio di conoscere le proprie origini, il giudice può, anche in assenza di una legge, interpellare la madre per verificare se ribadisce o meno la sua volontà di restare nell’ombra. La conferma dell’intenzione di restare anonima è comunque un limite insuperabile al diritto del figlio a conoscere l’identità della madre naturale. Il diritto, finora negato, è stato riconosciuto dalla Sezioni unite (sentenza 1946)che si sono pronunciate, su impulso del ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?