Civile

Consulenza tecnica d’ufficio, il giudice può discostarsi ma con motivazione

di Marco Rossi

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Il giudice di merito deve soddisfare uno specifico onere motivazionale per discostarsi dagli esiti e dalle risultanze delle operazioni peritali condotte dal Ctu (in qualità di ausiliare tecnico), la cui omissione è censurabile nell'eventuale giudizio di Cassazione attivato a seguito dell'impugnazione. E' quanto ha recentemente sancito, in coerenza con i precedenti orientamenti, la Suprema Corte con la sentenza 19 gennaio 2017 n. 1294, «cassando» una pronuncia di secondo grado con la quale il giudice aveva ridotto il quantum ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?