Civile

Condominio, la clausola compromissoria non preclude il giudizio

Francesco Machina Grifeo

La presenza nel regolamento di condominio di una clausola che preveda un tentativo bonario di composizione delle eventuali liti non preclude, a meno che non sia chiaramente esplicitato, il ricorso alla giustizia civile. Lo ha stabilito il Tribunale di Treviso, con la sentenza 27 settembre 2016 n. 2327, affermando che «la clausola compromissoria deve contenere chiaramente la volontà delle parti di devolvere al giudizio arbitrale una specifica serie di controversie che possano tra loro insorgere». Mentre, nel caso affrontato, ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?