Civile

Avvocati, domanda di manleva da ripresentare in appello

Francesco Machina Grifeo

In una causa per responsabilità professionale, l'avvocato che voglia essere manlevato dal proprio assicuratore, è tenuto a reiterare in appello la specifica domanda presentata in primo grado. La mancata riproposizione della domanda, infatti, deve intendersi come rinuncia alla stessa da parte del professionista. Lo ha stabilito la Corte di cassazione, con la sentenza 17 gennaio 2017 n. 925, accogliendo il ricorso di un istituto assicurativo che, in secondo grado, era stato condannato a tenere indenne il proprio assicurato dal ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?