Civile

Marchio senza tutela se non c’è confusione

di Antonino Porracciolo

Semaforo rosso alla tutela del marchio di fatto se, nonostante l’identità dei segni usati da due imprenditori, i consumatori possono individuare la diversa provenienza dei prodotti. È quanto emerge da una sentenza del Tribunale di Torino (presidente Scotti, relatore Ciccarelli) del 22 aprile 2016. Il caso - La causa è stata promossa da un imprenditore, che ha affermato di utilizzare dagli anni 70 un marchio di fatto per distinguere i propri vini. Sostenendo che l’azienda convenuta commercializzava vini ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?