Civile

Spese sanitarie all'estero, spetta il rimborso se il ricovero è avvenuto d'urgenza

di Andrea Alberto Moramarco

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Il paziente assistito dal Servizio sanitario nazionale che effettui un ricovero d'urgenza presso una struttura ospedaliera estera può chiedere alla Asl il rimborso per le spese sostenute, anche in assenza di una preventiva autorizzazione in tal senso. La tutela della salute rientra, infatti, tra i diritti fondamentali dell'individuo ed è oggetto di incondizionata protezione. Pertanto, se il paziente si trova in pericolo di vita o in una situazione di aggravamento della malattia evitabile solo con cure tempestive, manca ogni ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?