Civile

Arbitri «irrituali» con poteri estesi

di Antonino Porracciolo

L’arbitrato irrituale ha natura contrattuale, giacché si conclude con una manifestazione di volontà negoziale che sostituisce quella delle parti in lite. E queste ultime non possono contestare la nullità del lodo arbitrale sulla base della mera allegazione della «violazione della volontà delle parti»; piuttosto, devono dimostrare che l’errore degli arbitri è essenziale e riconoscibile. Lo afferma il Tribunale di Cagliari (giudice Corso) in una sentenza dello scorso 26 ottobre. La vicenda Con decreto del 2012 il tribunale aveva ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?