Civile

Vizi dell'opera, direttore dei lavori responsabile al 50% anche se “estromesso”

Francesco Machina Grifeo

Il direttore dei lavori è tenuto a vigilare, per conto del committente, sulla corretta esecuzione dei lavori, per cui di fronte ai vizi dell'opera, non può giustificarsi sostenendo di essere stato «estromesso» dall'appaltatore, in quanto aveva comunque l'obbligo di mettere al corrente il preponente. Lo ha stabilito il Tribunale di Perugia, con la sentenza del 9 giugno 2016 n. 1313, fissando al 50% la responsabilità del professionista per i difetti riscontrati nella ristrutturazione di un immobile. In tema di ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?