Civile

Consulta, bocciata la norma piemontese che riserva il trasporto a chiamata solo a taxi e Ncc

di Daniela Casciola

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

La Corte costituzionale boccia la legge piemontese sul trasporto di persone a chiamata e invoca un intervento legislativo che regolamenti la questione già oggetto di animata discussione non solo in sede giudiziaria.Con la sentenza n. 265, depositata ieri, la Consulta ha dichiarato l'illegittimità costituzionale dell'articolo 1 della legge della Regione Piemonte 6 luglio 2015 n. 14 che disciplina il trasporto pubblico non di linea su strada nella parte in cui attribuisce l'attività di trasporto di persone su chiamata esclusivamente ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?