Civile

Spetta all’ex-coniuge anche una quota dell’incentivo all’esodo

di Mario Finocchiaro

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Le somme corrisposte dal datore di lavoro in aggiunta alle spettanze di fine rapporto, come incentivo alle dimissioni anticipate dal rapporto (cosiddetti incentivi all'esodo) non hanno natura liberale, né eccezionale, ma costituiscono reddito di lavoro dipendente, essendo predeterminate al fine di sollecitare e remunerare, mediante una vera e propria controprestazione, il senso del lavoratore alla risoluzione anticipata del rapporto. Deriva da quanto precede, pertanto, che dette somme spettano - qualora il rapporto di lavoro abbia coinciso con il matrimonio ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?