Civile

Niente ok per la donazione di organi

di Selene Pascasi

L’amministratore di sostegno non può essere autorizzato dal giudice a manifestare il consenso al prelievo di organi per conto del rappresentato, incapace di agire, se la misura protettiva sia stata adottatata in considerazione dell’impossibilità di questi, di badare ai propri interessi. Lo afferma il Tribunale di Mantova, con sentenza del 25 agosto 2016. A sollecitare la pronuncia è la richiesta di un amministratore di sostegno tesa a ottenere dal giudice tutelare il benestare a esprimere, in luogo del suo ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?