Civile

Causa dimenticata,cliente risarcito

di Andrea Moramarco

L’avvocato che dimentica di impugnare il licenziamento del cliente e non lo informa della mancata proposizione dell’azione giudiziaria, inducendolo anzi a ritenere il contrario, commette una grave negligenza professionale e deve risarcire il danno morale e quello patrimoniale se il cliente dimostra che senza la dimenticanza del legale avrebbe vinto la causa. Nel caso esaminato il cliente ha avuto un ristoro dopo aver scoperto la menzogna 10 anni dopo il conferimento dell'incarico. ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?