Civile

Il professionista deve valutare l’attuabilità di piani e accordi

di Antonio Iorio

Commercialisti e avvocati iscritti nel registro dei revisori, in prima fila nella crisi di impresa: senza il loro apporto non è possibile concludere gli istituti di risoluzione della crisi più utilizzati dalle aziende. A tutela delle centralità di tale ruolo da alcuni anni è stata introdotta una grave sanzione penale cui può incorrere il professionista se svolge il suo compito in modo infedele. Il diritto fallimentare è stato riformato col dichiarato obiettivo di incentivare la prosecuzione dell’attività dell’impresa: al ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?