Civile

Privatizzazione Poste, i Dpcm mobilità non regolano l'inquadramento in altra Pa

Francesco Machina Grifeo

Ai fini dell'inquadramento, nel trasferimento di un dipendente pubblico da un ente privatizzo ad una diversa amministrazione, si deve guardare alla professionalità maturata nel contesto di provenienza, anche al di là del semplice dato formale, e non ai Dpcm attuativi della mobilità che non hanno un specifico potere in proposito. Lo ha stabilito la Corte di cassazione, con la sentenza 5 dicembre 2016 n. 24794, accogliendo il ricorso di alcuni lavoratori di Poste, poi trasformata in società per azioni, ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?