Civile

Notaio responsabile se le informazioni sulla prelazione del conduttore sono incomplete

Francesco Machina Grifeo

In una compravendita immobiliare, il notaio è tenuto a fornire una consulenza giuridica completa al cliente, non limitandosi ad un mero supporto nella redazione dell'atto. In base a questo principio, il Tribunale di Trento, sentenza 17 giugno 2016 n. 649, ha condannato un notaio per responsabilità professionale «a causa dell'omesso controllo in ordine alla validità della rinuncia alla prelazione» da parte del conduttore dell'immobile e più in generale per «l'omessa informazione all'attrice circa l'istituto della prelazione e gli incombenti ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?