Civile

Licenziamento «senza appello» per danno all’immagine

di Angelo Zambelli

Accusare il proprio datore di lavoro di aver organizzato “corsi fantasma” giustifica il licenziamento. E non è rilevante che il dipendente possa o meno provare le accuse. Nel caso sottoposto al giudizio della Cassazione (sentenza 24260/2016), è stato provato che il lavoratore ha pronunciato davanti a una platea di circa 200 persone frasi gravemente lesive dell’onore e del decoro dell’ente di appartenenza (un’associazione di promozione sociale) e, in particolare, ha attribuito al datore di lavoro e ai suoi dirigenti ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?