Civile

Statuto fuori gioco per l’atto estraneo all’oggetto sociale

di Angelo Busani

L’amministratore non è responsabile per le sue scelte gestionali, anche se di rilevante rischiosità, ma solo se non è stato diligente nel valutare adeguatamente i margini di rischio di una progettata operazione; il rispetto dell’oggetto sociale va valutato con riferimento alla strumentalità dell’atto compiuto dall’amministratore rispetto alla specifica attività economica concordata tra i soci e indicata nello statuto della società. Sono questi i due importanti principi affermati dalla Cassazione nella sentenza n. 17761 dell’8 settembre 2016. Sotto il profilo ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?