Civile

Licenziamento illegittimo se il datore non lo comunica entro sette giorni ai sindacati

di Giampaolo Piagnerelli

Massima libertà per l'imprenditore di cessare l'attività e quindi di procedere al licenziamento collettivo. Il datore, tuttavia, deve comunicare alle organizzazioni sindacali quanto operato nei confronti dei propri dipendenti entro sette giorni dall'intimazione della misura risolutiva. Pena l'illegittimità del licenziamento e condanna della società al risarcimento a favore dei lavoratori di un'indennità risarcitoria commisurata a dodici mensilità dell'ultima retribuzione globale di fatto. A chiarirlo la Cassazione con la sentenza n. 23736/2016. I fatti - Alla base ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?