Civile

FALLIMENTO - Cassazione n. 23420

Dopo la riforma della legge fallimentare non è più sostenibile l'equivalenza del ricorso del creditore alla semplice denuncia-segnalazione. La domanda di fallimento, secondo autorevole dottrina, va considerata un'azione a contenuto meramente processuale rispetto alla quale l'accertamento del credito si pone come incidentale ai fini della legittimazione al ricorso. ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?