Civile

La commissione di massimo scoperto non entra nel calcolo dei tassi usurari nei contratti ante-2008

di Redazione di Plus Plus 24 Diritto

Nei contratti bancari, ha carattere innovativo l’articolo 2-bis, comma 2, del Dl 185/2008, che dà peso a interessi, commissioni e provvigioni da clausole che remunerano la banca in base alla durata effettiva dell’uso dei fondi da parte del cliente e non vale per i rapporti esauriti prima della legge di conversione. Nel calcolo del Taeg per gli interessi usurari, non conta la commissione di massimo scoperto. Cassazione, sentenza 3 novembre 2016, n. 22270 ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?