Civile

Indicazioni puntuali sui cda per evitare più poltrone inutili

di Angelo Busani

La legge di riforma delle partecipate dedica una rilevante parte delle proprie norme agli amministratori, sia per realizzare una efficiente struttura di governo societario sia per evitare la proliferazione di poltrone pletoriche e di compensi ingiustificati. Viene anzitutto disposto che gli statuti delle società a controllo pubblico devono prevedere: • l’attribuzione da parte del cda di deleghe di gestione a un solo amministratore, salva l’attribuzione di deleghe al presidente del cda in caso di preventiva autorizzazione dall’assemblea dei ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?