Civile

EDILIZIA E URBANISTICA - Cassazione n. 23136

In tema di distanze tra le costruzioni, non è ravvisabile nel comportamento del Comune che, in base alle norme tecniche di attuazione del piano regolatore, ha rilasciato al privato concessioni edilizie rivelatesi illegittime e perciò disapplicate perché contrarie al testo unico edilizio, un fatto illecito da quale sia derivato un danno ingiusto risarcibile. In questa ipotesi, infatti, non è configurabile un interesse legittimo pretensivo allo svolgimento di attività edilizia non consentita dall'ordinamento ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?