Civile

Compravendita annullata, se l'acquirente non è informato sui vizi di staticità dell'appartamento

di Antonino Porracciolo

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Va risolto per inadempimento il contratto di compravendita di un appartamento se il venditore nasconde, al momento della firma dell'atto, i gravi problemi di staticità del bene. È la conclusione di una sentenza del Tribunale di Caltanissetta (giudice Gregorio Balsamo) dello scorso 30 maggio. La vicenda risale al 2009, quando due coniugi avevano comprato un bene da destinare ad abitazione. Quasi subito erano comparse crepe sui muri perimetrali e sulla pavimentazione. Gli acquirenti avevano quindi saputo che in ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?