Civile

Fumi di scarico, tutela possessoria ampia per la chiusura clandestina

di Francesco Machina Grifeo

In un condominio, il passaggio anche «rudimentale», all’interno delle mura dell’edificio, attraverso il quale viene raggiunta la colonna di «scarico fumario» costituisce «simulacro di una servitù» e dunque è tutelabile in via possessoria. Lo ha stabilito la Corte di cassazione, sentenza 31 ottobre 2016 n. 22016, respingendo il ricorso di un vicino che aveva ostruito la condotta con «una gettata cementizia» e chiarendo che in caso di chiusura «clandestina», ai fini della tempestività dell’azione, si inverte l’onere della ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?