Civile

Pa, il subappalto non autorizzato preclude ogni risarcimento

di Francesco Machina Grifeo

L'impresa aggiudicatrice di un contratto di appalto con la Pubblica amministrazione non può citare in giudizio il sub-appaltatore a cui ha affidato l'esecuzione dei lavori, senza la prevista autorizzazione di legge, perché non ha portato a termine l'opera. Lo ha stabilito il Tribunale di Lecce, con la sentenza 11 ottobre 2016 n. 4237, respingendo sia la domanda del sub-comittente che quella riconvenzionale del sub-appaltatore, ed accogliendo così l'eccezione di nullità del terzo convenuto in giudizio, un istituto assicurativo, chiamato ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?