Civile

Danni all'immagine se la segnalazione alla Centrale rischi della Banca d'Italia è illegittima

di Andrea Alberto Moramarco

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

L'illegittima segnalazione da parte di un ente creditizio alla Centrale rischi della Banca d'Italia di un cliente quale debitore “sofferente” è una condotta capace di ledere l'immagine e la reputazione sociale e professionale del soggetto interessato, provocando un pregiudizio risarcibile di natura non patrimoniale. Ad affermarlo è il Tribunale di Firenze con la sentenza 2304/2016 con la quale ha condannato una banca a versare la somma di 25mila euro in favore dell'incolpevole cliente. Il caso - ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?