Civile

Parametri, confine al primo grado

di Patrizia Maciocchi

L’attività professionale dell’avvocato , ai fini dell’individuazione della tariffa applicabile, può dirsi conclusa quando c’è la sentenza di primo grado. L’impugnazione della pronuncia è, infatti, solo un’eventualità. La Corte di cassazione, con la sentenza 21256 , torna sui criteri di applicazione di nuovi parametri professionali, dettati dal decreto ministeriale 140/2012, in base ai quali vanno commisurati anche i compensi forensi. L’occasione arriva da un ricorso nel quale, fra le altre eccezioni, si puntava il dito contro la ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?