Civile

Furto in cassetta di sicurezza, la banca deve dimostrate di aver fatto tutto il possibile

Francesco Machina Grifeo

In caso di furto del contenuto di una cassetta di sicurezza, per andare esente da colpa, e dunque non dover risarcire alcunché, la banca deve dimostrare di aver fatto tutto il possibile, alla luce delle più recenti prescrizioni in tema di sicurezza, per prevenire la sottrazione dei beni. Non essendo sufficiente l'aver agito con «diligenza». Lo ha stabilito la Corte d'Appello di Roma, con la sentenza 17 giugno 2016 n. 3884, respingendo il ricorso di un istituto di credito ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?