Civile

La casa in comodato può essere revocata se il socio è escluso

di Alessandro Galimberti

milano La società può legittimamente ordinare la restituzione della casa concessa in comodato al socio, al momento della sua esclusione. L’unico limite è che il bisogno da cui origina la revoca del contratto sia imprevisto e urgente, mentre non è rilevante la sua «gravità». La Cassazione civile - Terza sezione, sentenza 20982/16 depositata ieri - limita la difesa dell’inquilino/socio nel momento in cui si perde lo status d’origine dei contraenti. Il caso analizzato dalla Terza riguardava ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?