Civile

In caso di cassazione della sentenza di merito la pronuncia della Suprema corte vincola il giudice del rinvio

di Mario Finocchiaro

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

In caso di cassazione della sentenza di merito, la pronuncia della Corte di cassazione vincola al principio affermato e ai relativi presupposti di fatto, onde il giudice del rinvio deve uniformarsi non solo al principio giuridico enunciato, ma anche alle premesse logico giuridiche della decisione, attenendosi agli accertamenti già compiuti nell'ambito di tale enunciazione e senza possibilità di estendere la propria indagine a questioni che, pur se non esaminate nel giudizio di legittimità, costituiscono il presupposto stesso della pronuncia. ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?