Civile

Il risarcimento del danno per mancato guadagno va rapportato all’utile netto

di Mario Piselli

In tema di risarcimento del danno, la determinazione del lucro cessante va desunta dalla ricostruzione ideale di quanto il creditore avrebbe conseguito per normale successione di eventi, in base a una ragionevole e fondata attendibilità, qualora l'obbligazione fosse stata adempiuta. Lo ha stabilito la Cassazione con la sentenza n. 18249 del 16 settembre 2016. Questa ricostruzione però - proseguono i giudici della sezione seconda civile - non può essere suffragata sul solo piano ipotetico dall'astratta possibilità di lucro, ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?