Civile

Per decidere l’affido dei figli non conta solo la bigenitorialità

di Marina Florio e Carmelo Padalino

Per stabilire il regime di affidamento dei figli (condiviso o esclusivo), la valutazione dell’interesse superiore del minore non deve limitarsi all’intuibile desiderio del bambino di mantenere la bigenitorialità, ma va intesa in funzione del soddisfacimento delle sue oggettive, fondamentali ed imprescindibili esigenze di cura, mantenimento, educazione, istruzione, assistenza morale e di sana ed equilibrata crescita psicologica, morale e materiale. Così la Cassazione (sentenza n. 18559/16, relatore Giancola), nonostante il rapporto tra padre e figlio fosse di intesa spontanea, ha ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?