Civile

Sanzione al magistrato che non chiede al gip la revoca degli arresti domiciliari

Giampaolo Piagnerelli

Legittima la sanzione disciplinare a carico del magistrato che omette di chiedere al gip la revoca degli arresti domiciliari. La punizione peraltro sembra ancora più corretta se il comportamento viene reiterato una seconda volta. Lo precisano le sezioni Unite con la sentenza n. 18397 del 2016. La vicenda - La Corte si è trovata a dover decidere su una vicenda decisamente grave visto che “la cessazione dello stato custodiale era intervenuta con un ritardo di ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?