Civile

Poteri limitati al liquidatore nel concordato preventivo

di Giuseppe Acciaro e Roberta Campesi

I poteri dell’amministratore non si possono estendere al liquidatore della società. Infatti, mentre i poteri dell’amministratore derivano dalla legge e sono indicati nel Codice civile e nello statuto societario, il liquidatore trae il proprio potere esclusivamente dall’assemblea, che delimita e definisce il suo raggio d’azione. A distinguere chiaramente le due figure è stata la Cassazione, chiamata a pronunciarsi sulla possibilità di estendere al liquidatore il potere, riconosciuto all’amministratore dall’articolo 152 della legge fallimentare (regio decreto 267/42), di deliberare la ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?