Civile

Il divieto di iniziare o proseguire azioni va fino alla chiusura

di Enrico Comparotto

La liquidazione del patrimonio del debitore in crisi, inteso quale procedimento alternativo rispetto all’accordo di composizione della crisi e al piano del consumatore, è disciplinata dagli articoli dal 14-ter al 14-terdecies della legge 27 gennaio 2012 n. 3. Si tratta di un impianto normativo che, pur con le necessarie peculiarità, ripropone dinamiche e meccanismi propri della procedura fallimentare: una sorta di editio minor del fallimento, destinata a quei debitori che non posseggono i requisiti di fallibilità e che non ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?