Civile

Obblighi più forti se l’investitore sceglie i derivati

di Alessandro Galimberti

Obblighi rafforzati per la banca intermediario finanziario quando vende derivati ai propri clienti. La disponibilità al rischio dimostrata dall’investitore, e financo i suoi tentativi di recuperare l’investimento con operazioni ulteriormente borderline, non bastano a sollevare l’istituto dagli obblighi informativi rafforzati e dal rispetto delle procedure scritte, dettagliate ed esaustive. La Prima sezione civile della Suprema Corte - sentenza 17440/16 depositata ieri - torna a ribadire la tutela allargata che la banca deve garantire - anche contro ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?